Tour Milano Classica diurno e notturno in dettaglio

Tour di gruppo con partenza da Piazza del Duomo tutti i Lunedì alle h. 09.00 in diurna, oppure in notturna tutti i mercoledi sera alle h. 20.00 alla cosiddetta “ora blu”, capace di fornire splendide immagini.
Guidati da uno dei nostri esperti Teacher, potrete esplorare e fotografare il cuore di Milano, certi di portarvi via immagini e ricordi importanti.

  • potete controllare QUI i prossimi Workshop e Tour schedulati su Milano
  • Potete anche visionare il calendario completo mensile QUI

Fermata Metropolitana = Linea Rossa M1 + Linea Gialla M3 = Duomo

Il percorso del Tour Fotografico toccherà i più famosi luoghi storici di Milano:

Milano-01_-_02_-_Piazza_Duomo_di_Milano_-_Tour_Starting_Point

Piazza del Duomo è il centro culturale e commerciale di Milano.
Racchiusa tra il Duomo (Cattedrale di Milano dedicata a Santa Maria Nascente), Galleria Vittorio Emanuele II, il Palazzo Reale, e le vie dello shopping, è il vero cuore della città.
E’ un popolare luogo di ritrovo per i residenti e per i turisti.
La costruzione del Duomo, in stile gotico, iniziò nel 1386.
I lavori furono lunghissimi e con molte modifiche, la chiesa venne consacrata due volte nel 1418 e 1577, e venne completata solo nel 1932.
Per superficie è la terza chiesa cattolica nel mondo, dopo San Pietro a Roma e la cattedrale di Siviglia in Spagna.

Sulla parte più alta della guglia maggiore si trova la Madonnina dorata, realizzata nel 1774, alta 108,5 m (356 ft), che per secoli fu il punto più alto della città, fino alla realizzazione dei moderni grattacieli: Grattacielo Pirelli (anno 1960, altezza 127.1 m = 417 ft), e Palazzo Lombardia (anno 2010, altezza 161 m = 528 ft).
Per seguire la tradizione che vuole che la Madonnina sia il punto più alto di Milano, in cima a questi due grattacieli sono state posizionate copie della Madonnina.
Il Duomo di Milano conta più di 3500 statue all’esterno e 52 colonne all’interno, decorato da numerose vetrate colorate.

Al centro di Piazza del Duomo si trova la statua equestre del Re d’Italia Vittorio Emanuele II di Savoia (1820-1878), che fu il primo Re d’Italia dopo l’unità del Regno del 1861, attuata dal Generale Giuseppe Garibaldi con la famosa spedizione dei Mille.

La Galleria Vittorio Emanuele II è uno dei più antichi centri commerciali di tutto il mondo, ed il più antico d’Italia: prende il nome dal primo Re del Regno d’Italia.
E’ stata progettata nel 1861 (anno dell’unità d’Italia) e costruita da Giuseppe Mengoni tra il 1865 e il 1877. Ha la cupola in vetro, il pavimento a mosaico, e numerosi negozi, caffè e ristoranti si affacciano al suo interno.

Piazza della Scala, Statua di Leonardo da Vinci (1872), Palazzo Marino, sede del Comune di Milano (1563 / 1892), Teatro alla Scala (1778), uno dei più famosi teatri del mondo con oltre 2000 posti.

Passaggio da Via Tommaso Marino.
Piazza San Fedele: facciata originale di Palazzo Marino (1563) e Chiesa di San Fedele (1579)

Casa degli Omenoni (1565)

Piazza Filippo Meda: scultura bronzea “Disco del Sole” (1980) di Arnaldo Pomodoro

Le vie dello shopping e della moda: Via Pietro Verri, Via Monte Napoleone

Piazza e Basilica di San Babila (IX Secolo)

Chiesa di San Carlo al Corso (1847)

Corso Vittorio Emanuele II verso il Duomo

Optional: breve visita all’interno del Duomo (Ticket turistico 2 Euro)

piantina_tour1

Piazza Duomo
Via dei Mercanti
Piazza Mercanti (XIII Secolo) e Palazzo della Ragione, cuore medievale della città.
Fino alla fine del XIX secolo, Oh Bej! Oh Bej! (la fiera più importante e tradizionale di Milano) si è svolta in Piazza Mercanti.

Via Orefici con i Tram: il modello più antico è il “Peter Witt” del 1928, ancora in servizio

Piazza Cordusio

Via Dante
Largo Cairoli con la statua equestre di Giuseppe Garibaldi

Piazza Castello con la fontana

Castello Sforzesco (1360-1499): tra i più grandi d’Europa, fu costruito (come lo vediamo oggi) a partire dal 1450 da Francesco Sforza, Duca di Milano, sui resti di una precedente fortificazione del XIV Secolo, nota come Castrum Porte Jovis (Castello di Porta Giovia), e nei secoli ha subito ulteriori notevoli trasformazioni.
E’ stato completamente restaurato nel periodo 1891-1905, con la ricostruzione della Torre del Filarete (sopra l’ingresso principale), che era crollata a seguito di un incendio.

Oggi il Castello include numerosi bellissimi musei: Armi ed armature medievali, Strumenti musicali antichi, Arazzi, Antico Egitto, e diversi altri.
Entrata dalla Torre del Filarete e visita all’interno delle mura.

Castello Sforzesco: uscita lato Nord passando per Parco Sempione

Parco Sempione, uno dei più antichi (1893) e grandi di Milano.

Arco della Pace (1807-1838)

Viale Emilio Alemagna

Palazzo dell’Arte (1933), sede dell’Esposizione Triennale

Fontana “Bagni Misteriosi” (1973) di Giorgio De Chirico (1888-1978)

Torre Branca, altezza 108 metri (1933)
Optional: salita con l’ascensore sulla torre panoramica (Ticket turistico 5 Euro)

Infine Piazzale Cadorna con la scultura “Ago e Filo”.

Fine del Tour diurno intorno alle h. 13.00

Fine del Tour notturno intorno alle h. 23.00

Dopo il Tour, vi consigliamo di visitare gli splendidi Musei del Castello Sforzesco (Ticket turistico 5 Euro), nel pomeriggio oppure il giorno successivo.

Angelo Cucchetto